SEI IN > VIVERE SPOLETO > CRONACA
articolo

Attacco hacker al sito del Comune: ''Stop alla distruzione di Gaza''

1' di lettura
476

Internet

Attacco hacker al portale istituzionale del Comune di Spoleto, che ieri, intorno alle 11, è stato forzato e hackerato rendendo impossibile la connessione al sito www.comunespoleto.gov.it.

L'attacco hacker è scattato poco dopo le 11:00 ed è rimasto inaccessibile per diverso tempo, nonostante l’immediato intervento dei tecnici.
Su www.comunespoleto.gov.it, momentaneamente non raggiungibile, è improvvisamente apparsa, su fondo nero, l'immagine di un uomo incappucciato 'armato' di bomboletta spray intento a scrivere "All cops are bastard".
Gli hacker, che hanno lasciato la propria firma Oussama911 & Farouk General (successivamente su Facebook l'azione è stata rivendicata con un post dal gruppo Black Hat Dz, presumibilmente algerino), hanno utilizzato l'espressione, figlia degli anni' 80 lanciata dagli skinhead ed estesa anche ai tifosi delle squadre di calcio, per chiedere lo stop degli attacchi a Gaza.
Infatti un messaggio sotto l'immagine, con qualche errore ortografico, ha spiegato il senso di quella che dovrebbe essere interpretata come una missione: "Perché hackeriamo siti? per mandare un segnale al mondo: stop alla distruzione di Gaza. Non posso starmene fermo a guardarvi distruggere Gaza".


Internet

Questo è un articolo pubblicato il 05-11-2014 alle 03:32 sul giornale del 05 novembre 2014 - 476 letture