Il maggio dei libri a Spoleto celebra la modernità di Baudelaire e Montale

5' di lettura 14/05/2021 - In occasione delle iniziative per il Maggio dei libri 2021 (la campagna nazionale di promozione della lettura ideata dal Centro per il Libro e la Lettura), la biblioteca “Giosuè Carducci” di Spoleto, in concomitanza con il 200° anniversario della nascita di Charles Baudelaire e con il 40° anniversario della morte di Eugenio Montale, ha deciso di organizzare una video-conferenza per parlare dell’esperienza poetica di questi due grandi autori, figure chiave non solo della letteratura moderna ma della modernità tout court.

La videoconferenza, dal titolo “Il simbolo e l’allegoria: la modernità di Baudelaire e Montale”, avrà protagonisti due tra i più influenti intellettuali e critici letterari italiani: Romano Luperini e Valerio Magrelli. L’incontro, moderato da Roberto Contu, scrittore e docente di scuola secondaria superiore, sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube del Comune di Spoleto mercoledì 26 maggio alle ore 18.30. L’iniziativa si propone di mettere a confronto gli universi espressivi dei due poeti, le loro peculiarità e unicità, facendo però anche dialogare quelle affinità e consonanze, quelle parentele e sovrapposizioni che hanno caratterizzato il percorso di Baudelaire e di Montale e che rappresentano ancora oggi un portato decisivo per interpretare compiutamente il pensiero e il sentimento della modernità.

Una poesia di grande forza visionaria, di dense simbologie e figurazioni con stupefacenti nessi e richiami a quel sentimento di vertigine e di prigionia dell'esistenza che informa il quotidiano e che la stretta e drammatica attualità dei nostri giorni di pandemia ha solo finito coll’amplificare. Due autori, Baudelaire e Montale, le cui voci sono indispensabili per avvicinarci alla complessa e disgregazione conoscitiva portata dalla modernità, così come dalla impossibilità di trovare facili soluzioni al senso dell’esistenza e del dolore.

Il programma del “Maggio dei libri a Spoleto 2021” presenta altri due appuntamenti: giovedì 20 maggio alle ore 11 verrà pubblicato nei canali social del Comune di Spoleto il video-racconto, a cura degli studenti del Liceo Sansi-Leonardi-Volta”, “La Sala degli uccelli di Palazzo Mauri: affreschi e poesia”, un progetto realizzato con il finanziamento del Centro per il Libro e la Lettura – bando Città che legge. Mentre sabato 29 maggio alle ore 11, in diretta streaming sul canale YouTube del Comune, è in programma la presentazione del libro di Roberto Quirino e Giorgio Corino "Il convitto di piazza Campello di Spoleto e la Prima Guerra Mondiale"

Romano Luperini

Critico letterario e scrittore italiano. Docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea all'Università di Siena e professore aggiunto all'Università di Toronto, dirige le riviste di teoria e di critica letteraria Allegoria e Moderna. Tra gli anni Sessanta e Settanta ha fatto parte del gruppo pisano di Potere operaio e per alcuni anni è stato nella direzione di Democrazia proletaria insieme a personalità del calibro di V. Foa. Come critico letterario si è occupato soprattutto del periodo tra il naturalismo e l’avanguardia e di G. Verga e E. Montale. È stato coautore del libro di testo, presente in numerose edizioni pensate per diversi tipi di ordinamento scolastico, La scrittura e l'interpretazione. Storia e antologia della letteratura italiana nel quadro della civiltà europea (1996). Tra i suoi ultimi libri si ricordano: L’incontro e il caso. Narrazioni moderne e destino dell’uomo occidentale (2007), Montale e l’allegoria moderna (2012) e i romanzi L’uso della vita. 1968 (2013), La rancura (2016) e L'ultima sillaba del verso (2017).

Valerio Magrelli

Poeta e critico letterario italiano. La prima raccolta di versi, Ora serrata retinae (1980), lo ha imposto come poeta profondo e riflessivo e insieme lieve e ironico. Con la raccolta successiva, Nature e venature (1987), ha vinto il premio Viareggio. A queste sono seguite Esercizi di tiptologia (1992), Didascalie per la lettura di un giornale (1999), Disturbi del sistema binario (2006), che hanno confermato la sensibilità di M. nel rendere liricamente la condizione contemporanea. Nel 2003 ha esordito come narratore con Nel condominio di carne, originale autoritratto in cui la parola viene ceduta direttamente al corpo. Prof. di letteratura francese all'università di Pisa e traduttore, Magrelli ha assunto nel 1993 la direzione della serie trilingue della collana Einaudi "Scrittori tradotti da scrittori", ottenendo dal presidente della Repubblica il Premio nazionale per la traduzione (1996). Nel 2003 ha vinto il premio Feltrinelli.

Tra i suoi lavori più recenti: Profilo del Dada (1990); Vedersi vedersi. Modelli e circuiti visivi nell'opera di Paul Valéry (2002); La vicevita. Treni e viaggi in treno (2009); Addio al calcio. Novanta racconti da un minuto (2010); Magica e velenosa. Roma nel racconto degli scrittori stranieri (2010); Il Sessantotto realizzato da Mediaset (2011); Geologia di un padre (2013, vincitore del Premio Mondello e finalista al Premio Campiello); la raccolta di poesie Il sangue amaro (2014); Millennium poetry. Viaggio sentimentale nella poesia italiana (2015); Lo sciamano di famiglia. Omeopatia, pornografia, regia in 77 disegni di Fellini (2015); il saggio La parola braccata. Dimenticanze, anagrammi, traduzioni e qualche esercizio pratico (2018). Nel 2018 la sua intera produzione poetica è stata edita nel volume Le cavie. Poesie 1980-2018, ed è dello stesso anno la raccolta Il commissario Magrelli.

Roberto Contu

Insegna lettere nella scuola secondaria superiore, si occupa e scrive di letteratura italiana, didattica della letteratura, mondo della scuola. Ha pubblicato con Aguaplano "Anni di piombo, penne di latta (1963-1980. Gli scrittori dentro gli anni complicati)" nel 2015 e "Insegnanti. Il più e il meglio" nel 2019. Con Castelvecchi ha pubblicato i due romanzi "Il Vangelo secondo il ragazzo" nel 2017 e "La tigna" nel 2021.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2021 alle 16:05 sul giornale del 15 maggio 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di spoleto, comunicato stampa, Comune di Spoleto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b26z





logoEV
logoEV