SEI IN > VIVERE SPOLETO > CRONACA
articolo

Il Questore della provincia di Perugia, Bellassai ha incontrato i sindaci di Corciano, Trevi e Giano dell'Umbria

2' di lettura
128

Il Questore della provincia di Perugia, Giuseppe Bellassai ha incontrato i Sindaci dei Comuni di Corciano, Trevi e Giano dell'Umbria. Gli incontri con gli Amministratori comunali, si inseriscono nell'ambito del progetto del Questore di conoscere al meglio le varie realtà territoriali, le esigenze, le criticità al fine di calibrare al meglio la risposta della Polizia di Stato in termini di sicurezza e controllo del territorio.

L'obiettivo è quello di assicurare un'azione preventiva e repressiva di contrasto alla criminalità in tutta la provincia e nelle numerose frazioni, incrementando la percezione di sicurezza della cittadinanza. Durante le visite con i primi cittadini di Corciano, Trevi e Giano dell'Umbria si è discusso di come rendere più incisiva l'attività di prevenzione in relazione agli atti di microcriminalità, di vandalismo e al contrasto dell'abuso di sostanze stupefacenti e di bevande alcoliche nonché del disturbo della quiete pubblica. L'azione coordinata delle forze messe in campo dalle Amministrazioni comunali e dalla Questura di Perugia, in piena sinergia con i Commissariati di Pubblica Sicurezza, è fondamentale per evitare che fenomeni criminosi, seppur isolati, possano alimentare un generalizzato clima di insicurezza fra la collettività, nonostante lo sforzo profuso dalle forze dell'ordine impegnate nell'attività di controllo.

Gli incontri sono stati una preziosa occasione per riflettere sulle misure più adeguate alla tutela dell'ordine pubblico, anche con l'approssimarsi della "bella stagione" e hanno ha permesso di siglare una collaborazione sinergica tra Polizia di Stato e le Amministrazioni comunali, soprattutto alla luce delle strategie messe in campo dal Questore di Perugia, in qualità di Autorità provinciale di Pubblica Sicurezza, sin dai primi giorni della sua venuta in terra umbra programmando una massiccia intensificazione dei servizi dedicati ai controlli straordinari del territorio. Attività che è stata particolarmente apprezzata dagli Amministratori comunali che hanno precisato come i rapporti con la Polizia di Stato siano ottimi.

Le visite sono state importanti anche per ribadire l'importanza del progetto "Borghi Sicuri" che ha visto l'impiego di uomini e mezzi del Reparto Prevenzione Crimine Umbria Marche e di numerose pattuglie, con controlli finalizzati a garantire una costante presenza della Polizia di Stato in ogni angolo della provincia. "Ringrazio i Sindaci Betti, Sperandio e Petruccioli per la loro accoglienza e per avermi fatto conoscere più da vicino le loro realtà, ha commentato il Questore, ma anche per l'apprezzamento mostrato nei confronti dell'attività svolta sul territorio dalle donne e dagli uomini della Polizia di Stato. Si è parlato del tema della sicurezza e dell'importanza di rafforzare la cooperazione nei prossimi mesi che segneranno un progressivo ritorno alla normalità".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook , Telegram  e WhatsApp di Vivere Spoleto .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverespoleto o Clicca QUI. Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereSpoleto.


Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2022 alle 16:28 sul giornale del 21 marzo 2022 - 128 letture