SEI IN > VIVERE SPOLETO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Venerdì "Concerto per la pace. La Passione secondo Giovanni" di Bach

4' di lettura
16

Venerdì 5 aprile al Teatro Nuovo ‘G. C. Menotti’ alle ore 20.30 è in programma il CONCERTO PER LA PACE. La Passione secondo Giovanni (Johannes Passion) BWV 245 di Johann Sebastian Bach nel 300° anno dalla sua prima esecuzione.

L’iniziativa è inserita in ‘Accade in primavera a Spoleto’, il programma di eventi organizzati dal Comune di Spoleto con le associazioni e gli enti del territorio ed è promossa dalla Associazione Culturale XI Canto in collaborazione con la Fondazione Cucinelli e l’Accademia Hermans, che collabora costantemente con il Festival Villa Solomei ed è Orchestra residente del Teatro CUCINELLI a Solomeo di Corciano (PG).

Il concerto, della durata di circa due ore, sarà eseguito Carlo Putelli, tenore (Evangelista); Sergio Foresti, basso (Gesù); Lucia Casagrande Raffi, soprano; Lucia Napoli, mezzosoprano; Roberto Manuel Zangari, tenore; Federico Benetti, basso e dal coro da camera Canticum Novum - Accademia Hermans con direttore Fabio Ciofini.

L’ingresso è a pagamento e parte del ricavato andrà in beneficenza a sostegno delle attività musicali della Sbrock Band dell’Associazione Peter Pan (prevendita www.ticketitalia.com – info 0743 222889).

Il brano è una composizione musicale sacra per voci soliste, coro, orchestra e organo costruita sui capitoli 18 e 19 del Vangelo secondo Giovanni e inframmezzata da arie e corali. La prima esecuzione accertata della Passione secondo Giovanni ha avuto luogo in occasione dei vespri del Venerdì santo del 7 aprile 1724.

La Passione secondo Giovanni è strutturata secondo l'antica tradizione di “figurare” il Vangelo durante i riti della Settimana Santa. Dal testo evangelico vengono isolati alcuni episodi-chiave: l'arresto di Gesù, la partecipazione della folla alla sua condanna, la crocifissione, la morte e la deposizione nel sepolcro. Il compito di narrare gli episodi viene affidato all'evangelista, che lega l'unità narrativa dell'opera. In questa composizione sono le parole «Es ist vollbracht», cioè «tutto è compiuto», a sottolineare il sacrificio di Cristo, e la scelta di un registro musicale piuttosto movimentato, quasi fosse in corsa verso la resurrezione. Ciò che, nella Passione secondo San Giovanni, colpisce l'ascoltatore è il contrasto tra la dignità di Cristo e l'agitazione dei suoi accusatori, e anche per la continuità fra questa pagina, così dura e coinvolgente, e la profonda ricerca musicale delle Cantate.

L’Accademia Hermans nasce nel 2000 per volontà del suo direttore Fabio Ciofini che, ha coinvolto, travolgendoli con il suo entusiasmo e il suo amore per la musica antica, giovani strumentisti e cantanti desiderosi di approfondire questo repertorio e la relativa prassi esecutiva. Da allora è iniziato un percorso che ha portato l'Accademia e i suoi componenti, formatisi nelle più importanti scuole europee, ad ottenere sempre maggiori consensi nel panorama concertistico italiano ed internazionale e a collaborare con cantanti e strumentisti di acclamata fama quali Enrico Gatti, Marcello Gatti, Gloria Banditelli, Sergio Foresti, Mario Cecchetti, Mirko Guadagnini, Roberta Invernizzi, Bart Van Oort, Roberta Mameli e altri. L’Accademia Hermans ha registrato per Bongiovanni i "Sei Concerti Armonici" di Unico Willem Van Wassenaer in collaborazione con l’Orfeo Ensemble di Spoleto sull’edizione critica di Albert Dunning; per Tactus ha inciso le Sinfonie e i Concerti d’organo di Gaetano Valeri in collaborazione con l’organista Luca Scandali. Per la Bottega Discantica è stato pubblicato nel 2006 il CD "Il più misero amante" registrato nella sala degli affreschi di Palazzo Castelli di Polino (TR), nel 2008 un CD su A. Vivaldi (Gloria, Stabat Mater e Dixit Dominus). A giugno 2009 è uscito un CD monografico su G.Ph. Telemann (concerti per vari strumenti) registrato all’interno del Festival "Parco in… Musica 2007" presso l’Abbazia di San Pietro in Valle di Ferentillo (TR). Del 2011 è il CD "Requiem" di W. Mozart registrato presso la chiesa di Solomeo (PG), "Mozart - Concerti K.466 e K.467" con il M° Bart Van Oort prodotto dalla Fondazione Cucinelli ed edito da Bottega Discantica è stato giudicato "eccezionale" (5 stelle) dalla rivista Musica. Nel 2014 è uscito il CD con lo Stabat Mater di J. Haydn. Nel mese di luglio 2012, per Brilliant Classics, l’Accademia ha registrato gli "Scherzi Musicali" dell’Abbate Agostino Steffani (XVII sec), presentati in concerto per il Bolzano Festival. Sempre per Brilliant Classics è uscito il CD "Abendmusik" con il baritono Mauro Borgioni. L'Accademia Hermans da alcuni anni svolge un’intensa attività di promozione della musica antica sul territorio umbro, organizzando Corsi, registrando CD in luoghi storici (palazzi e Chiese) e curando la direzione artistica di due Festivals: "Parco in… Musica" nei luoghi storici della Valnerina e "Musica e Musei" nei principali musei della provincia. Per l’etichetta Glossa, è uscito il CD "Queens" con il soprano Roberta Invernizzi. Ha tenuto concerti per le più prestigiose associazioni e Festival di Musica Antica in Italia e all’estero (Olanda, Polonia, Portogallo, Finlandia, Spagna, Canada, Stati Uniti, Messico e Giappone). Collabora costantemente con il Festival Villa Solomei ed è Orchestra residente del Teatro CUCINELLI a Solomeo di Corciano (PG).

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook , Telegram  e WhatsApp di Vivere Spoleto .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverespoleto o Clicca QUI. Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereSpoleto.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2024 alle 10:44 sul giornale del 03 aprile 2024 - 16 letture






qrcode